Perché pensi che avere un logo per la tua azienda non sia un qualcosa di davvero importante? Pensaci bene, come faresti altrimenti ad attirare l’attenzione?

La tua azienda ha valori forti, vende prodotti validi e può tranquillamente avere un peso importante sul mercato. Credi di non aver trascurato nulla, eppure… eppure non hai i risultati sperati. Tornando indietro, a quando hai deciso di aprire la tua attività e ne hai scelto il nome, hai pensato che il logo potesse essere una cosa trascurabile. Ora sai che non è così.

Il logo è uno di quegli elementi che sono indispensabili per far ottenere il successo sperato alla tua azienda, proprio come i valori e i prodotti di qualità. Averlo è importante, ma averne uno che funziona è fondamentale. E un logo che funziona deve rispondere positivamente a queste caratteristiche.

Come catturare l’attenzione.

Hai davvero pochissimo tempo per far colpo sul consumatore. Prova ad immaginare quanto?
2 secondi. Solo 2 secondi per convincere il tuo potenziale cliente a prenderti in considerazione.
In questo brevissimo tempo il cliente deve notarti e decidere se investire sulla tua azienda tempo e denaro. Il tuo logo deve essere chiaro e coerente.

Il logo deve suscitare interesse.

La prima impressione è quella che conta e, quindi, non puoi sprecarla.

Se il tuo logo è stato pensato e progettato in modo tale che riesca a suscitare subito l’interesse del consumatore, riuscirai ad avere più probabilità di successo. Il consumatore verrà attratto da te e vorrà conoscerti meglio. Capirà subito a quale target ti riferisci e quali sono i tuoi prodotti.

Il logo racconta ciò che sei e cosa sarai.

Il tuo logo deve saper raccontare di te, della tua storia e generare emozione. Non c’è spazio per l’interpretazione e tutto quello che mostri è quello che sei. Tu penserai che non è possibile che possa esser tutto legato al logo, ma come fai a raccontare di te in 2 secondi?

I colori, lo stile, il font, il payoff (parolona eh? È la tua filosofia scritta in chiare lettere) sono gli elementi estetici che danno carattere e tono alla tua azienda e devono essere coerenti con il messaggio che vuoi trasmettere. È importante che siano costanti e che il cliente li ritrovi in ogni aspetto comunicativo della tua azienda. Per questo sarà necessario creare l’immagine coordinata, ma ne parleremo in un prossimo articolo.

Il logo, se è semplice, si imprime nella mente.

Il logo è il collegamento tra il tuo prodotto e il cliente.
Equilibrio, semplicità, funzionalità sono gli aspetti che formano quindi la tua identità.
Poiché il cliente vede per prima cosa il tuo logo, questi deve essere gradevole, deve trasmettere positività. Deve sapersi far ricordare. Il naming (ovvero il nome della tua azienda) può non avere queste caratteristiche, ma l’aspetto deve immediatamente catturare l’attenzione e far sì che il cliente si ricordi di te, per colore, segno grafico e immagine.

Distinguersi dai competitor.

Alla fine basta sapersi distinguere dagli altri, con il giusto carattere tipografico (magari studiato apposta per te), la giusta icona e il giusto payoff. Per poi emergere. Non è consentito avere un logo simile a quello del tuo competitor. La tua azienda è diversa dalle altre, i tuoi prodotti sono migliori e allora perché dovresti avere un logo simile a quello di qualcun altro? Il logo è solo tuo e tuo soltanto. Deve trasmettere l’unicità della tua realtà.

logo su carta fatto a mano

Credo che non ci sia bisogno di ulteriori spiegazioni. Ora sai quanto è fondamentale.
Per averne uno che funzioni affidati a persone esperte, che con la loro creatività ed esperienza, sapranno creare un logo su misura per te.

Sarà un lavoro impegnativo, ma per avere un logo convincente bisogna dedicarci tempo e risorse. Non accontentarti! Ora passa all’immagine coordinata… che questo punto diventa doverosa.

Clienti Perfezionisti CERCASI

Se non vuoi perderti le news e i consigli utili, iscriviti alla nostra newsletter.

Apri Chat
Ciao 👋
se hai bisogno di aiuto scrivi qui. Appena possibile ti rispondiamo.